Senape: prima che una salsa è una pianta erbacea

Senape: prima che una salsa è una pianta erbacea

Quando si parla di senape la prima cosa a cui si pensa generalmente è la salsa piccante che accompagna i würstel nei celebri hot-dog a stelle e strisce. Ma ancor prima di essere un condimento, la senape è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle crocifere che viene coltivata fin dall’antichità.

In Francia la chiamano “mostarda“, parola che deriva dal latino “mustum ardens” e che letteralmente significa “mosto ardente“, infatti per attenuare la sensazione tattile di bruciore in bocca veniva mescolata a del mosto d’uva. Ancora oggi la famosa senape di Digione si prepara utilizzando vino bianco e agresto, un succo d’uva acerba.

Esistono oltre 40 tipi di senape ma le più famose sono quella bianca, la senape bruna e la senape nera. La prima presenta fiori e semi più grossi e più gialli rispetto alle altre varietà, con un sapore amarognolo e meno pungente. La senape bruna (o cinese) è un ortaggio verde le cui foglie vengono consumate fresche per dare una spinta in più alle pietanze che accompagnano. Infine la senape nera è una pianta che da origine a semi rossi che diventano neri con la maturazione e che presentano un sapore molto pungente a causa di una maggior concentrazione di mirosina e mironato, due olii essenziali responsabili della piccantezza.

Le foglie di senape sono un’eccellente fonte di vitamina C, vitamina A, ferro, potassio e hanno grandi proprietà antisettiche e disinfettanti, stimolando la digestione. Tuttavia non vanno mai consumate in eccesso perché possono diventare irritanti.

 Acquista online la nostra verdura fresca bio

 Via Padre Luigi Monti 24/A – Milano
 info@zeropercento.org
 02.39523278

Leggi di più
Paw Paw: la banana dei nativi americani

Paw Paw: la banana dei nativi americani

Il paw paw, o pawpaw, è il frutto dell'asimina triloba, una pianta spontanea originaria del Mississippi (Stati Uniti) che cresce nel sottobosco specialmente lungo i corsi d'acqua. Tradizionalmente viene raccolto alla fine dell'estate e lo troviamo citato in molte poesie e canzoni popolari americane.

Il nome fa riferimento a una storica tribù di nativi americani, spesso tale pianta viene impropriamente chiamata anche "banana degli indiani" per il suo aspetto molto simile a quello di platani e banani. E' molto ricercata e apprezzata in quanto pare che alcune sostanze chimiche contenute nell'arbusto abbiano proprietà antitumorali. Già i primi Presidenti degli Stati Uniti George Washington e Thomas Jefferson amavano i suoi frutti e infatti possedevano grandi piantagioni di asimina triloba.

La polpa del paw paw è di colore tendente al giallo, si presenta cremosa e profumata con sapore molto dolce che ricorda molto quello di mango, ananas e banana, essendo priva di quella acidità tipica della frutta che la rende molto gradita anche dai bambini. All'interno presenta dei semi ovali molto duri e non commestibili che vengono utilizzati come veri e propri amuleti portafortuna e scaccia malanni, un po' come si fa in Italia con le castagne.

A livello nutrizionale nonostante si tratti comunque di frutta presenta una grande quantità di proteine, oltre naturalmente ad essere ricca di vitamine e sali minerali. Il paw paw si può consumare al naturale oppure lo si utilizza per preparare dolci, budini, confetture e gelati. Il nostro fornitore Aldo Casarotti, ad esempio, lo utilizza per aromatizzare i suoi favolosi yogurt di bufala.

 

 Via Padre Luigi Monti 24/A – Milano
 info@zeropercento.org
 02.39523278

Leggi di più
Sorgo: un cereale senza glutine adatto per celiaci

Sorgo: un cereale senza glutine adatto per celiaci

Il sorgo bianco, insieme a riso, mais, grano saraceno, miglio, quinoa, manioca, amaranto e tek, rappresenta uno dei cereali adatti per celiaci in quanto non possiede gliadina e glutenina, le due proteine responsabili della formazione del glutine.

Si tratta di un cereale molto antico, basti pensare che vi sono testimonianze della sua coltivazione in Etiopia risalenti a 2.000 anni prima di Cristo. E' molto resistente alla siccità e al calore e viene coltivato soprattutto nelle aree tropicali di Africa e Asia, laddove le ridotte precipitazioni e l'assenza di una adeguata irrigazione non consentono la coltivazione di granturco. In Italia si coltiva soprattutto in Emilia Romagna mentre e livello mondiale sono gli Stati Uniti a detenere il primato.

Il termine deriva dal latino "surgo" che significa "spuntare" in riferimento al fatto che si tratta di una pianta che cresce molto rapidamente. Viene chiamato anche "saggina" poiché alcune varietà vengono utilizzate per produrre scope e spazzole.

Il sorgo è ricchissimo di antiossidanti, addirittura contiene più polifenoli dei mirtilli. Rappresenta inoltre un'eccellente fonte di fibre vegetali, vitamine e sali minerali (calcio, ferro, potassio) che lo rendono un alimento ricco di nutrienti. Presenta infatti proprietà anti infiammatorie e viene utilizzato anche come rimedio naturale contro l'osteoporosi e alcune malattie gastrointestinali.

In granella può essere utilizzato come cous cous, in insalata, per fare polpette oppure ridotto in farina è utile per preparare pane, polenta, dolci, biscotti e altri prodotti da forno. In Cina si utilizza soprattutto per produrre il "mao tal jiu" un distillato di antica tradizione.

 

 Via Padre Luigi Monti 24/A – Milano
 info@zeropercento.org
 02.39523278

 

 

 

Leggi di più
Over 65, arriviamo!

Over 65, arriviamo!

Quest’anno vogliamo essere ancora più vicini a tutti gli anziani della nostra zona e alle persone che sono impossibilitate a muoversi.

Grazie al prezioso contributo di Fondazione Cariplo, siamo riusciti a realizzare un catalogo cartaceo con i principali prodotti della nostra bottega e lo abbiamo distribuito agli anziani del nostro quartiere che così possono fare la spesa direttamente da casa

Questo catalogo è dedicato alle persone over 65 e a tutti coloro che hanno difficoltà a muoversi, ad andare a fare la spesa o a fare piccole commissioni

Grazie la catalogo catalogo, siamo così in grado di ricevere gli ordini via telefono e portarti la spesa direttamente a casa

Inoltre, c’è la possibilità di richiedere anche dei piccoli aiuti nelle commissioni quotidiane. Devi andare in posta ma non riesci? Devi andare a comprare dei farmaci ma hai difficoltà ad uscire? Chiedi a noi e ti aiutiamo

 

Per avere il catalogo scrivi a cooperativa@zeropercento, faremo in modo di fartelo avere il prima possibile

Infine, grazie a questo progetto stiamo riuscendo a reinserire nel mondo del lavoro 3 persone disoccupate

E quindi, Over 65, arriviamo!

Leggi di più
76 risultati