I migliori produttori scelti per te
Prodotti di stagione e di qualità
catalogo regali natale solidali
catalogo regali natale solidali
Scegli ZeroPerCento
Un regalo etico e buono, in tutti i sensi
Consegna a casa tua in 48 ore
Riempi la tua tavola di bontà

La tua spesa etica... Perchè?

Siamo una impresa sociale e grazie alla tua spesa bio possiamo inserire nel mondo del lavoro persone con disabilità

Il nostro progetto è semplicedare lavoro a chi spesso non lo riesce a trovare perché considerato dis-abile.

Noi andiamo oltre: crediamo infatti che ognuno di noi, se vuole, può dare il meglio di se stesso, indipendentemente dai propri studi, percorsi o "abilità".

ACQUISTA LA TUA SPESA ETICA E RICEVILA DIRETTAMENTE A CASA IN 48 ORE

Nel tuo carrello
Nel tuo carrello
Nel tuo carrello
Nel tuo carrello

Solo i migliori prodotti per garantirti sempre l'eccellenza

Scegli l'ora e il giorno di consegna che preferisci

Arriviamo noi da te

Buono regalo
Da €10,00
Scegli l'opzione
Nel tuo carrello
Scegli l'opzione
Nel tuo carrello
Scegli l'opzione
Nel tuo carrello
Nel tuo carrello
Nel tuo carrello
Nel tuo carrello

Le nostre botteghe etiche a Milano

ZeroPerCento SARPI

Via Luca Signorelli 13, 20154 Milano

Orari: Lun-Sab 10-20

ZeroPerCento NIGUARDA

Via Padre Luigi Monti 22e 20162 Milano

Chiuso il martedì e la domenica

Orari: Lun-Merc-Gio-Ven: 9-19, Sab: 9-14

Dicono di noi su "Dove"

Dicono di noi su "Dove"

"Dove? Su "Dove"? Sì ma Dove? "

Sul mensile "Dove" questo mese trovate anche noi di ZeroPerCento!

Il mensile, pubblicato da RCS Media Group, ha dedicato uno spazio a ZeroPerCento per diffondere la nostra iniziativa "L'ora della spesa silenziosa"

L'ora della spesa silenziosa si svolge tutti i lunedì dalle ore 14 alle ore 15, nella bottega in via Signorelli 13,Milano. In bottega vengono spente le suonerie dei cellulari, abbassate le luci e ridotti al minimo tutti i rumori per dare la possibilità a persone con bisogni speciali e alle loro famiglie di poter fare la spesa in tranquillità

Vi aspettiamo ... in silenzio! 

- Via Signorelli 13, Milano 

 

L'Ora della Spesa Silenziosa sul magazine "Dove"

Leggi di più
L'ora della Spesa Silenziosa

L'ora della Spesa Silenziosa

Milano, «ZeroPerCento» il «silent market» per disabili e autistici: niente musica e luci basse 

Luci abbassate. E musica spenta. Il telefono del negozio impostato in modalità silenziosa.I commessi che parlano a bassa voce. E i clienti che vengono invitati a fare altrettanto, mentre viene loro offerto un cestino di vimini, al posto dei carrelli o del cestello da trascinare. Sono le 14 di lunedì. Fuori, in via Signorelli, una delle traverse di Paolo Sarpi, ci sono i rumori e il vivace viavai di un quartiere in eterna trasformazione. Dentro il negozio di alimentari «ZeroPerCento», invece l’atmosfera si fa più intima e tranquilla. Niente musica, niente trascinare di carrelli o vociare di gente al telefono. Perfino alcuni dei frigoriferi vengono lasciati spenti per evitarne il ronzio.

 

Il lunedì dalle 14 alle 15

Ci sono rumori a cui siamo abituati e a cui neppure facciamo caso. Ma ci sono persone a cui suoni, rumori, confusione e luci troppo alte provocano un disagio a volte insopportabile. Tanto da arrivare a evitare di frequentare luoghi come un supermercato. Tra loro, in particolare, alcune persone affette da autismo, sindrome di Asperger o altre neurodiversità o disabilità. Uomini e donne con bisogni sensoriali speciali. Per loro è nata, al market bio «ZeroPerCento», l’«Ora della spesa silenziosa». Ogni lunedì, dalle 14 alle 15, l’atmosfera in negozio si adatterà alle necessità di questa clientela. «Abbiamo cominciato lunedì scorso, anticipando l’iniziativa con dei cartelli all’entrata del negozio e sui social. Ha riscosso subito molta curiosità da parte dei clienti, soprattutto quando chiedevamo di silenziare il cellulare, parlare a bassa voce e non usare i carrelli», racconta Teresa Scorza, presidente della cooperativa Namasté, che gestisce il negozio, che vende, sia in sede che online, solo prodotti bio e sfusi.

Il corriere della Sera

Continua a leggere qui

Leggi di più
Vanni Cuoghi, i sacchetti della Bottega Etica diventano un’opera originale dell’artista

Vanni Cuoghi, i sacchetti della Bottega Etica diventano un’opera originale dell’artista

Vanni Cuoghi, i sacchetti della Bottega Etica diventano un’opera originale dell’artista. In un progetto per l’inclusione nel mondo del lavoro di giovani con disabilità

Arte ed etica sociale ancora una volta insie- me, questa volta per un progetto di sostegno all’inclusione nel mondo del lavoro di giovani con disabilità. Tocca a Vanni Cuoghi, dopo Bros, che aveva firmato la vetrina, affiancare la promozione sociale della Bottega Etica

di via Signorelli, a Milano, gestita dalla co- operativa Namasté, attiva con l’operazione “Zeropercento”. La manifestazione si è te- nuta il 30 ottobre nella sede della Chinatown meneghina, alla presenza dell’artista. Che si è prestato a eseguire una serie di sacchi del- la spesa autografati a disegno, peritissimo,

raffinato e visionario, nel suo stile, a fronte di un contributo minimo in acquisti di cento euro. “L’arte deve riprendersi i suoi tempi
e ricominciare dall’umanità del fare. Deve mettersi in gioco, esserci”, dice l’artista. Una sorta di ruolo sociale dell’artista, dun- que, al servizio della società? “L’arte non si mette al servizio del sociale, ma, poiché fa parte del sociale, è giusto che restituisca al sociale quella porzione che gli appartiene”. Il ricavato della giornata, come sempre,  
è stato devoluto in un fondo destinato alla generazione di nuovi posti di lavoro.

 

Articolo di : www.artein.it

Leggi di più